Noi odiamo le foto in posa

“Noi odiamo le foto in posa”
Se siete tra quelli che si identificano in questa frase sappiate che nemmeno a noi piacciono.
“ma come”, starete pensando, “proprio voi che fate i fotografi, per di più fotografi di matrimonio,  non sopportate le foto in posa?”. Ebbene sì!

Quando fotografiamo i nostri sposi ciò che vogliamo immortalare non è semplicemente il loro aspetto.

Al contrario vogliamo fotografare il loro vero modo di essere, vogliamo che dalle foto possano trasparire tutte le emozioni che gli hanno investiti durante il loro giorno più bello, ma soprattutto vogliamo realizzare delle foto che possano emozionarli e fargli dire “ecco, siamo davvero noi questi”.

Non è scontato, fare una bella foto ad una coppia può anche essere relativamente facile, ma il vero lavoro sta tutto nel contorno, in ciò che non è mera tecnica fotografica.
Quello che cerchiamo di fare fin da subito è di entrare in empatia con i nostri sposi, cerchiamo di metterli a loro agio, abbattendo il muro di timidezza dietro cui spesso si nascondono.

Non ci piace dare troppe indicazioni, vogliamo che ogni cosa sia il più naturale e personale possibile.

In questo modo pian piano la spontaneità comincia a farsi vedere, ci si rilassa, la tensione tipica di una giornata così importante cala e gli sposi si godono un momento tutto per loro, lontani da tutti e da tutto, intimo.

Pian piano si iniziano a vedere dei degli sguardi furtivi, dei sorrisi e qualche timido bacio, tutto ciò fa davvero vedere quanto siano davvero innamorati e felici.
Ed è qui che la magia avviene, a questo punto basta prendere la macchina fotografica e fare “click”, per raccogliere in pochi frame tutto l’amore di  due giovani sposi che hanno appena coronato il loro sogno.

seguici su Instagram:  @oakstudio

Aggiungi un commento

TYPE AND HIT ENTER